venerdì 8 dicembre 2017

Dov’è la sinistra?


In chi oggi afferma essere di sinistra c’è una ambiguità di fondo, che, a mio modo di vedere, andrebbe chiarita subito. Essere di sinistra significa condividere valori quali i diritti … Continua a leggere

domenica 19 novembre 2017

Una lista popolare per dare un segnale forte di discontinuità ….


Lo spettacolo di questi partitini di sinistra a cui in questi giorni stiamo assistendo è davvero disarmante. Credo e sono convinta che così non si va da nessuna parte: non … Continua a leggere

giovedì 16 novembre 2017

Aspettando il Brancaccio ...

Bertinotti dice che la sinistra deve saltare un giro, così si dà la possibilità alla dx di fare quel che gli pare senza essere disturbata. Ma come si fa ad avanzare una simile proposta?
Ma si rende conto di come è ridotto il Paese? Della sinistra che è scomparsa come forma partito? Della necessità di dare una rappresentanza a chi sta affogando?
Davvero certi politici hanno perso il senno e, spiace dire, lui era un comunista un ex sindacalista, insomma uno che qualcosina dovrebbe masticare in fatto di disagio sociale, di crisi economica, di forbice che si è allargata in maniera esponenziale tra chi ha molto, troppo e chi non ha niente.

mercoledì 15 novembre 2017

Uomini e donne all'asta: è il nuovo medioevo che avanza!

Uomini e donne all'asta: è il nuovo medioevo che avanza grazie al nostro Paese che si ritrova come ministro degli interni un Minniti.
Quello sottoscritto da detto ministro, come ci dice l'Europa è Patto "Disumano" ...  Eppure la stessa Europa non sta muovendo un dito per fermarlo ... Ma che umanità è questa?
E, soprattutto, quale Europa abbiamo costruito?

Il Brancaccio: simbolo di un cambiamento vero!

Il Brancaccio: simbolo di un cambiamento vero, si è dovuto fermare e noi popolo di sinistra, senza partito e senza speranza, siamo rimasti a brancolare nel buio. Ci sarà un … Continua a leggere

lunedì 6 novembre 2017

Sicilia irredimibile …


La Sicilia è irredimibile, questo mi sembra un dato di fatto incontrovertibile e i siciliani, una buona percentuale, che hanno votato non solo per Musumeci, ma anche per la Lega … Continua a leggere

venerdì 3 novembre 2017

Legge elettorale, Mattarella firma e promulga il Rosatellum. Per il capo dello Stato non c’è “palese incostituzionalità”

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato e promulgato la nuova legge elettorale. Il provvedimento entrerà in vigore subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Il Senato aveva dato … Continua a leggere